ANTINTRUSIONE e VIDEOSORVEGLIANZA Differenze e Combinazione

Il mondo della sicurezza è complesso e chi vuole proteggere i propri beni si trova spesso a scegliere tra servizi e prodotti che presentano differenti caratteristiche, la cui comprensione è fondamentale per individuare la soluzione migliore in relazione alle proprie necessità.

In questo articolo vogliamo offrirvi un breve ma chiaro quadro delle tipologie di dispositivi presenti sul mercato, partendo da una distinzione che sta alla base dei sistemi di sicurezza: impianti di ANTINTRUSIONE e di VIDEOSORVEGLIANZA.

Antintrusione: una garanzia di sicurezza

L’antifurto è la prima soluzione a cui si pensa quando si intende mettere in sicurezza la propria abitazione o azienda. Questi impianti sono composta da sensori, che possono essere di vario genere, posti in punti strategici dell’immobile e che comunicano con una centralina d’allarme. Quando l’impianto è attivo e viene percepito un movimento, o un’anomalia di altro genere, il sensore fa scattare l’allarme attraverso un segnale acustico, grazie alla presenza di una sirena, e se il sistema è collegato alla Centrale Operativa di un Istituto di Vigilanza, permette l’intervento tempestivo di Guardie Particolari Giurate o delle Forze dell’Ordine.

Sicuramente per ottenere un buon livello di sicurezza è raccomandabile affidarsi a esperti del settore in grado di installare un antifurto professionale progettato sulle caratteristiche del sito da proteggere, individuate a seguito di un sopralluogo e di un’attenta analisi dei rischi.

Richiedi ora un preventivo gratuito

Tuttavia lo svantaggio di un impianto di antintrusione è quello di non avere la visione di ciò che accade in un luogo al momento della segnalazione d’allarme e di conseguenza non permette una valutazione reale dell’evento oggetto di segnalazione, a meno che non si installino dei sensori di video-verifica, i quali con delle microtelecamere interne consentono di effettuare una rapida verifica in caso di allarme.

Videosorveglianza: un occhio infallibile

Il sistema di videosorveglianza, oltre che essere un forte deterrente visivo per i malintenzionati, rappresenta la soluzione ideale per aziende, attività commerciali e privati che hanno l’esigenza di un alto livello di sicurezza.

La videosorveglianza determina un incremento del livello di sicurezza in quanto permette di controllare a vista i locali o gli esterni sottoposti a vigilanza, tuttavia sono da considerarsi come strumenti passivi in quanto non generano direttamente una segnalazione di allarme.

Se l’impianto è collegato con una Centrale Operativa di un Istituto di Vigilanza, il controllo è effettuato dagli stessi Operatori che in caso di anomalie e di tentativi di intrusione provvedono ad inviare le proprie pattuglie sul posto e ad avvisare le Forze dell’Ordine.

Tuttavia esiste un’altra soluzione per rendere un sistema di videosorveglianza uno strumento attivo in grado di individuare autonomamente eventuali intrusioni: gli algoritmi di VIDEO-ANALISI.

La video-analisi è una delle applicazioni più innovative del settore, che rende le telecamere uno strumento attivo, in quanto le TVCC in analisi permettono di identificare e prevenire gli eventi, distinguendo tra i dati rilevanti e irrilevanti. L’analisi video, utilizzando una serie di regole adattate su misura alla scena e agli oggetti osservati, identifica in maniera intelligente i comportamenti potenzialmente sospetti. Tali regole, che possono essere utilizzate insieme e definite dall’utente stesso, coprono ogni aspetto: dall’adattamento ai principali fattori ambientali, alla differenziazione tra i veicoli e persone, all’identificazione di movimenti nella direzione sbagliata.  Le informazioni così filtrate e inviate dalle telecamere vengono gestite dalla Centrale Operativa in tempo reale.

COMBINAZIONE: l’unione fa la forza

I Sistemi di Videosorveglianza e quelli Antintrusione costituiscono due applicazioni che integrate tra loro posso costituire un sistema di sicurezza completo e in grado di elevare il livello di protezione degli ambienti in cui sono installati.

Spesso per contenere i costi, molti decidono di installare solo uno dei due sistemi, ignari che le due applicazioni offrano un altissimo livello di sicurezza se combinate insieme. Infatti, i filmati della videosorveglianza garantiscono un controllo visivo degli eventi forniti dal sistema di allarme, che di fatto rimane il principale segnalatore di un evento o di una intrusione.

Poter visionare lo storico degli eventi generati dal sistema d’allarme e contestualmente vederne i corrispondenti video, consente di gestire con estrema efficacia e tempestività tutte le verifiche relative ad un evento e escludere eventuali falsi allarmi.

Vuoi mettere in sicurezza i tuoi beni?

Contattaci per fissare un appuntamento con i nostri Referenti Commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *